Log in

Sportello Informacarcere

L’Associazione Arcisolidarietà Ora d’Aria, durante i suoi anni di attività sia all’interno del Nuovo Complesso Penitenziario Capanne di Perugia, con lo Sportello Informacarcere, che all’esterno, con il progetto Pronto Intervento Detenuti, ha costantemente incrementato e potenziato la sua attività sia in termini di tipologia di servizi offerti, che in termini quantitativi, rispondendo ad una sempre più crescente e maggiore richiesta degli stessi. Dal costante contatto con la popolazione detenuta, tramite lo Sportello, con i suoi bisogni, con la necessità di garantirne il pieno godimento dei diritti civili, anche all’interno dell’Istituto di pena, è cresciuto il bisogno di creare nuovi ponti comunicativi con i servizi territoriali, legittimati da atti formali quali i Protocolli d’Intesa. Anche per quanto concerne la struttura di accoglienza rivolta ai detenuti in permesso premio e ai loro familiari, sia che li raggiungano in occasione del beneficio concesso, sia che necessitano di un appoggio per il breve periodo in cui si recano a colloquio, si è verificato un incremento costante della richiesta del servizio, che ha dato luogo ad un nuovo e vigoroso impegno degli operatori, propositivi e innovativi nella gestione dei permessi premio e dell’appartamento.

Sportello Informacarcere interno

Lo Sportello Informacarcere è stato e rimane un servizio di tipo trasversale, rivolto cioè all’intera popolazione detenuta, in grado di far fronte alle più disparate situazioni mettendo in atto le proprie risorse e i propri canali comunicativi esterni.

Il carattere operativo proteso alla risoluzione di problematiche inerenti il soddisfacimento di diritti civili e sociali permette di contestualizzare i bisogni dei detenuti e delle detenute in un’ottica che vada oltre quella meramente assistenzialistica, lavorando sull’accrescimento dell’autonomia e sulla consapevolezza delle proprie risorse.

 All’interno di tale servizio Ora d’Aria ha costruito canali di contatto con i seguenti servizi territoriali:

· Patronato dell’Inca-CGIL, per permettere un rapido ed esaustivo canale di soddisfacimento dei diritti previdenziali (quali pensioni di invalidità , disoccupazioni a requisiti ridotti, assegni familiari, infortuni sul lavoro, ecc…),

·  Ufficio vertenze Inca-CGIL

·  URP-Sevizi Anagrafici per rinnovo documenti d’identità

·  Ausl 2 servizi socio-sanitari territoriali

·  UEPE (Ufficio Penale Esecuzione Esterna)

·  Tribunale di Sorveglianza

Lo Sportello inoltre offre un attività di counselling e ascolto, un orientamento rispetto i canali professionali e formativi, e una facilitazione nei contatti con i legali e i familiari, oltre che con tutti i soggetti afferenti l’area carcere.

Sportello informa carcere esterno presso la sede dell’Arci Comitato Provinciale di Perugia rivolto agli ex-detenuti/e, alle loro famiglie, ai volontari e chiunque fosse interessato alla realtà carceraria.

MODALITÁ:

lo sportello opera all’interno del Nuovo Complesso Penitenziario Capanne di Perugia, attraverso l’ingresso di un operatore e/o di un volontario specializzato dell’Associazione tre volte a settimana – Lunedì, Mercoledì, Venerdì – dalle 13:00 alle 16:00, rispettivamente presso la Sezione Femminile, Circondariale e Penale dell’Istituto.

FINALITÁ:

L’obiettivo generale consiste nel offrire pari opportunità di trattamento dei detenuti italiani e stranieri nella fruizione dei benefici di legge.

Nello specifico, si tratta di rispondere ai bisogni della popolazione detenuta, maschile e femminile, soprattutto relativamente alla necessità di messa in comunicazione con il territorio e i suoi servizi e con le reti primarie e secondarie territoriali ed extra-territoriali. Lo sportello permette la costituzione di un flusso comunicativo, che si muove tra interno ed esterno, e viceversa, non solo a livello burocratico, ma anche relativamente alla sfera affettiva.

PRINCIPALI ATTIVITÀ:

Servizi di previdenza sociale, rinnovo di documenti, informazioni sul servizio Pid (pronto intervento detenuti)

Lo sportello informa carcere fornisce alla popolazione detenuta anche altri servizi, che sono divenuti sempre più articolati nel corso degli anni. Counseling psico-sociale; Orientamento ai servizi presenti sul territorio e contatto con essi al bisogno; Stesura curriculum vitae ed orientamento alla opportunità lavorative; Contatti con gli avvocati, con i familiari, e al bisogno con altri Istituti di Pena; Unificazione dei codici fiscali presso l’Agenzia delle entrate in caso di omocodia; Servizio di trasferimento di denaro, in modo rapido e sicuro, tramite una rete internazionale di agenti autorizzati Western Union o Moneygram, ai familiari dei detenuti che risiedono all’estero.
Altro in questa categoria: Pronto intervento detenuti »

Felicità è partecipazione

 

La libertà non consiste banalmente nel fare ciò che si vuole, ma nasce dall’aggregazione tra gli individui, sorge quando ci si sente soggetti attivi nelle decisioni.

Log in or Sign up

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Query Database