Logo
Stampa questa pagina

EMERGENZA SBARCHI

EMERGENZA SBARCHI

Progetto Emergenza Sbarchi - dal 2014

 

L’associazione Arcisolidarietà Ora d’Aria gestisce in ATS con altri soggetti il progetto Emergenza Sbarchi 2015 di cui la Prefettura di Perugia è Ente titolare. Il progetto su indicazione del Ministero – Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione, giusta circolare n. 7418 del 20-06-2014 e circolare n. 5484 del 27-06-2014, è stato oggetto di gara finalizzata alla conclusione di un accordo quadro, con più operatori economici per l’affidamento, nell’ambito del territorio della Provincia di Perugia, di servizi di prima accoglienza dei cittadini stranieri e di gestione dei servizi connessi:

-          servizi di gestione amministrativa;

-          servizi di assistenza generica alla persona;

-          servizi di pulizia e igiene ambientale;

-          erogazione dei pasti;

-          fornitura dei beni;

 

-   servizi per l’integrazione (assistenza linguistica e culturale, informazione sulla normativa concernente l’immigrazione, consulenza legale, sostegno socio-psicologico, assistenza sanitaria, orientamento ai servizi del territorio, attività culturali, ludico-ricreative, sportive ). Nell’ambito dei servizi per l’integrazione sono state stipulate, anche con il Comune di Perugia,  varie convenzioni per lo svolgimento di attività di volontariato di pubblica utilità nell’ambito della manutenzione del verde pubblico e decoro urbano.

Attualmente, Arci Perugia accoglie circa 900 profughi provenienti da diverse paesi: Niger, Nigeria, Mali, Costa d'Avorio, Sierra Leone, Ghana, Afghanistan, Senegal, Bangladesh, Togo, Pakistan, Guinea Bissau, Siria, Libia, Burkina Faso, Benin, Sudan, Eritrea, Etiopia, Somalia

©2016 Associazione Arci Perugia