Log in

PROGETTO AREE VERDI

Il progetto si inserisce nell’ambito di un partenariato con il Comune di Perugia per la gestione e manutenzione delle Aree Verdi cittadine e per interventi di piccola manutenzione in ambito di edilizia scolastica o di aree pubbliche di aggregazione. Arci Perugia ha creato delle squadre di lavoro volontarie composte dai richiedenti asilo e dagli immigrati accolti nel progetto S.P.R.A.R. affiancati da personale competente nella manutenzione del verde.

Il progetto intende così riconquistare pezzi di territorio in stato di abbandono o semiabbandono; restituire con il lavoro volontario l’impegno che la comunità accogliente impiega nei confronti dei profughi accolti; spingere ad azioni educative di tutta la cittadinanza in favore di azioni concrete per il bene comune; aiutare percorsi di integrazione che solo la vicinanza e la condivisione di obiettivi comuni e concreti genera. L’obiettivo è tra l’altro l’incontro tra i cittadini residenti con i migranti sul terreno concreto della collaborazione nella gestione tangibile di beni comuni, migliorando la collaborazione, e il rapporto, tra la comunità accogliente e i cittadini migranti, cercando il più possibile di abbattere barriere, pregiudizi e diffidenza nei confronti dei migranti.

Moltissime sono le aree verdi e le aree pubbliche interessate dagli interventi di manutenzione ad opera della squadra di ragazzi accolti dal progetto SPRAR, dal centro alla periferia della città di Perugia ma anche di altri comuni quali Assisi, Marsciano, Bevagna, Trevi, Massa Martana, Gualdo Tadino, Montone, Panicale, Piegaro e Magione.

Ultima modifica ilLunedì, 22 Febbraio 2016 11:09
Altro in questa categoria: « REAL DE BANJUL LABORATORIO DI FUMETTI »

Felicità è partecipazione

 

La libertà non consiste banalmente nel fare ciò che si vuole, ma nasce dall’aggregazione tra gli individui, sorge quando ci si sente soggetti attivi nelle decisioni.

Log in or Sign up

Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Query Database